Come tenere a bada i malanni della stagione autunnale

Copyright Il Sentiero.net

Malanni autunnali

L’autunno è ufficialmente arrivato e con lui anche i malanni tipici di questa stagione. Sbalzi di temperatura e piogge frequenti aumentano il rischio di ammalarsi. Raffreddori, influenze e mal di gola, pur colpendoci in maniera non grave, ci rendono più deboli, sia a livello fisico che mentale, condizionando le normali attività quotidiane. Tuttavia, è possibile tenere a bada questi malesseri adottando delle semplici regole che permettono di stimolare e rafforzare le difese immunitarie e tenersi in forma.

Curate l’alimentazione. Una delle prime regole anti-malanno è legata all’alimentazione.
Per prima cosa non saltate mai la colazione e cercate di fare tre pasti completi nel corso della giornata privilegiando gli alimenti di stagione, cibi contenenti sempre carboidrati, una fonte di proteine, frutta e verdura. Evitate le bibite gassate ed i cibi pieni di zucchero che rallentano le funzioni del sistema immunitario.
Cercate inoltre di non arrivare mai troppo affamati ai pasti in quanto il corpo percepisce il digiuno come uno stress.

Attenti all’escursione termica. Gli sbalzi di temperatura facilitano la proliferazione del virus. Non girate sprovvisti di sciarpa o golfino in caso di temperature ballerine.

Lavate spesso le mani. Lavare più volte le mani durante il corso della giornata protegge dalle malattie di raffreddamento, dalle influenze e dalle infezioni gastrointestinali. Mai mangiare, toccarsi naso, occhi e bocca con le mani sporche.

Praticate attività fisica costante. In autunno, le giornate sono più corte e più fredde e si ha la tendenza a chiudersi di più in casa. La sedentarietà, però, minaccia il sistema immunitario, in quanto nemica di un’adeguata circolazione sanguigna, e rende sempre più stanchi e pigri. Sforzatevi perciò a fare una camminata tutti i giorni: questo semplice esercizio riattiva la circolazione del sangue e potenzia la funzione immunitaria.
Praticare un’attività fisica moderata, ma costante nel tempo, attiva l’organismo e aiuta a sentirsi meglio.

No stress! Lo stress, sia fisico che mentale, indebolisce le difese del corpo. Se vi sentite sopraffatti dagli impegni e la vostra vita è troppo frenetica, prendetevi una pausa, datevi un tempo per recuperare e concedetevi qualche capriccio per imparare a prendere le cose in maniera più positiva e rilassata.

L’importanza del riposo
La carenza di sonno, soprattutto se cronica, contribuisce all’abbassamento delle difese immunitarie e crea diversi scompensi nella vita quotidiana come maggiore fame, meno concentrazione e lucidità, spossatezza, cattivo umore, nonché un maggior rischio di infarto e malattie dell’apparato cardiovascolare. Gli esperti, consigliano dormire almeno 7 ore per notte (8 nel caso dei bambini).

Ridete e circondatevi di persone piacevoli. Ridere ed essere positivi è un vero toccasana per il sistema immunitario. Cercate di circondarvi di persone che vi facciano trascorrere del tempo piacevolmente e che vi facciano divertire.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *